– fenomeno della tratta delle donne e in generale sulle forme di violenza da loro subite, anche con lo scopo di dare un volto al problema, renderlo visibile e reale

– su violenza e sfruttamento di minori

– sul disagio sociale legato al percorso migratorio

  • di prevenire fenomeni di criminalità e facilitare, così, l’uscita dalla prostituzione di donne vittime della tratta, spezzando la catena di dipendenza con gli sfruttatori, spesso legata anche a spaccio e uso di sostanze stupefacenti
  • migliorare la qualità della sicurezza del territorio attraverso il riconoscimento dei punti nevralgici e delle dinamiche sottostanti al fenomeno della tratta
  • fornire le competenze di base per l’inserimento lavorativo
  • garantire un contesto lavorativo protetto e sicuro
  • diffondere una cultura fondata sulla legalità
  • dare una risposta alle difficoltà burocratiche delle donne immigrate

La nostra attività, oltre che sull’indubbio valore dei servizi e delle risposte fornite, può contare sulla professionalità, serietà ed esperienza sul campo delle persone che vi lavorano attivamente.
Gli operatori, infatti, lavorano spesso in situazioni critiche, delicate, di emergenza, in cui la sensibilità nei confronti della persona è requisito fondamentale.

Tra le altre cose ci occupiamo anche di:

  • orientamento ed inserimento lavorativo
  • progettazione e formazione
  • segreteria e amministrazione
  • eventi culturali
  • mediazione culturale
  • assistenza economica e abitativa
  • consulenza legale gratuita
  • supervisione sui percorsi delle donne utenti di Iroko
  • banco alimentare
  • progetto Villamiroglio
  • progetti SVE
  • progetto Informa e salva

Iroko gestisce 2 appartamenti in cui vengono ospitati donne e bambini in difficoltà, e si realizzano programmi di assistenza economica temporanea per vittime di tratta, sostenute dagli operatori e accompagnate verso l’indipendenza economica e l’autonomia personale. Ad ora più di 140 donne hanno completato con successo il percorso di accompagnamento integrandosi pienamente nella società italiana.
Le provenienze degli utenti sono varie: Nigeria, Albania, Romania, Marocco, Perù, Egitto, Bulgaria, Moldavia, Russia, Ungheria, Tunisia, Ghana, Costa d’Avorio, Camerun, Italia.

Metodologia di approccio con le vittime di tratta e attività di formazione e lavoro:
– Corsi serali di Lingua Italiana strutturati su differenti livelli per ottenere licenze per la scuola primaria e secondaria, in collaborazione con la Scuola Statale Parini di Torino, e con l’Istituto Commerciale Sella per la formazione di figure quali segretarie, geometri, contabili e agenti commerciali.
– corsi di cucito e fashion design: nel gennaio 2004, per esempio, è stato avviato un corso per formare alcune donne affinchè potessero aprire una propria attività commerciale, grazie al supporto del microcredito.
– Orientamento al lavoro: Iroko pratica il metodo del counseling di C.R.Rogers, secondo cui la persona, in tal caso le donne, vengono assistite nella ricerca del lavoro migliore per loro senza che rinuncino alla libertà di scegliere secondo le proprie capacità ed inclinazioni. Gli incontri periodici con le donne vengono realizzati sia individualmente che in gruppo.
– Inserimento al lavoro: le nostre attività prevedono sempre degli accordi con agenzie di lavoro sul territorio e altri soggetti per l’impiego, che possono garantire un più facile ingresso nel lavoro per le donne; inoltre, monitoriamo per un primo periodo il loro rapporto con gli impiegati, dopo del quale il processo di accompagnamento può dirsi concluso.

Infine, rivolgiamo il nostro ringraziamento ai nostri sostenitori e all’organizzazione americana CATW (Coalition Against Trafficking in Women)  che, con il suo continuo supporto tecnico, materiale e finanziario – ci permette ancora oggi di portare avanti le nostre attività e di raggiungere i nostri obiettivi a favore delle vittime di traffico e di violenze.